Elenco blog personale

Translate

mercoledì 18 settembre 2013

ANTICIPIAMO L'AUTUNNO ANCHE CON UN TIRAMISU'

SALVE A TUTTI!!!!!!!
Sono sempre più arrabbiata perché nonostante tentativi e consigli non riesco a visualizzare tutte le persone che mi seguono.
La rabbia mi sale in maniera esponenziale ogni volta che accendo il computer.
Anche se c'é ancora il sole,  la mattina l'aria é  veramente fredda,  così ho deciso di anticipare l'autunno sul blog,  rispecchiando il mio umore.!!!!!!!!!
L'unica nota dolce di questo periodo é stata che sabato la mia principessa più grande ha compiuto gli anni.
Non so se avete anche voi figli adolescenti, ma rispetto a quando erano ancora cuccioli e mi riempivano la casa con una trentina di lupacchiotti festanti, adesso per festeggiare, vogliono solo amici scelti e intimi e così ha festeggiato con alcune sue amiche care e studiando a 40 km dal nostro paese non ha voluto scomodare nemmeno gli amici di classe.
Mentre prima volevano torte pannose e decorate adesso va di moda soffiare la candelina sul tiramisu'.
E' questo che vi voglio postare oggi, il mio ipercalorico tiramisù festaiolo!!!!!!!!
Ingredienti:
300 gr. di savoiardi
3 uova
85 gr. di zucchero
200 gr. di mascarpone
150 gr di panna montata
250 ml. di caffé lungo
125 ml. di acqua 
120 ml. di acqua + un cucchiaio di zucchero
spolverata di cacao amaro
Procedimento:
Montare le uova con lo zucchero fino a gonfiarle.
Aggiungere il mascarpone e continuare a montare.
Incorporare delicatamente anche la panna.
Bagnare i savoiardi nella bagna di caffè, acqua, latte e zucchero
Stendere un primo strato su una teglia e versare metà composto di mascarpone, allineare un altro strato di savoiardi, coprire con il mascarpone restante e spolverizzare con il cacao amaro.
Baci a tutti!



venerdì 13 settembre 2013

SAUTE' DI COZZE E VONGOLE

Non so se é un problema generale ma tornando dalle vacanze non riesco più a visualizzare i lettori fissi!!! All'apertura del blog mi sono sentita molto sola.
Controllando tra i vari forum per segnalare il problema, mi sono resa conto che non é successo solo a me, spero che si risolva presto perché é come parlare e scrivere al muro.
Tornando a Bomba, dopo quasi venti giorni di vacanze all'estero, la mia prima necessità é stata quella di mangiare semplice e soprattutto italiano! Allora ecco qua la padellata di cozze e vongole, semplice e deliziosa.
Ingredienti:
mezzo kg. di cozze
1 kg. di vongole veraci
7/8 scampi medi
5 spicchi di aglio
abbondante olio evo
sale 
pepe
prezzemolo tritato-
Procedimento:
Spurgare le vongole tenendole al buio in acqua e sale e lavare bene le cozze e scampi.
Mettere a scaldare in un' ampia pentola di coccio, abbondante olio di oliva, aggiungere l'aglio. Quando comincia a soffriggere aggiungere le cozze, le vongole e gli scampi.
Coprire, aggiungere un po' di sale e pepe e fare andare a fuoco vivace fino a che cozze e vongole non si saranno aperte e aggiungere i prezzemolo.
Servire con dei crostoni di pane, meglio se profumati all'aglio.
Buon appetito e ben trovati.
Oggi il posto che vi mostro é: Caramanico Terme, questa località l'avete già intravista quando vi ho parlato del mio giorno di relax a:La Reserve.




giovedì 8 agosto 2013

VACANZE

Per un po' non ci sarò, andrò via con la mia famiglia  dal 10 agosto al 10 settembre.
Ciao a tutti e buone vacanze!!!!!!!!!!

Oggi vi mostrerò: Cappelle sul Tavo

mercoledì 7 agosto 2013

IL MIO LIEVITO NATURALE

Finalmente, con questo caldo,  ho fatto il lievito naturale, indispensabile per il pane e i grissini in inverno.
Le temperature di questi giorni mi hanno aiutato tantissimo!!!!
Ingredienti:
200 gr. di farina 00
100 gr. di acqua
1 cucchiaio di olio 
un cucchiaio di miele
Preparazione:
Impastare tutti gli ingredienti e lasciare riposare per 2 giorni,   io ho utilizzato il forno che,
anche se spento, ha una temperatura ideale per la fermentazione.
Trascorso questo tempo l'impasto  si deve presentare così:

Procedere allora ai rinfreschi aggiungendo 100 gr. di farina e 50 gr. di acqua. Lasciare riposare altri 2 giorni e rinfrescare ancora, ripetere per altre 4 volte.
Alla fine, mettere il lievito e riporlo in frigo.
Prima di utilizzarlo ricordarsi di rinfrescarlo almeno 2 giorni prima.
Quando faccio il pane io utilizzo almeno un terzo del lievito, rispetto alla farina.
Un abbraccio a tutti.

Ecco il paese di questa giornata: Bussi sul Tirino
P.S.
Questo paese mi é molto caro perché vi abbiamo fatto alcune foto di nozze!!!!




lunedì 5 agosto 2013

AGNELLO, CHE PASSIONE!!!

Nella mia regione l'agnello é una costante!!!!!!
In estate, poi, soprattutto nelle gite fuori porta, quello che non può mancare sono i  mitici arrosticini!
Ogni tanto mi arrabbio perché molte volte vengono fatti vedere  degli spiedini di altre carni,  chiamate impropiamente arrosticini. Mi spiace, ma quelli veri sono di pecora e abruzzesi, chiaro?
Nella mia zona li chiamiamo "sp'ducce",  a Pescara invece "rustelle", ma il sapore é sempre lo stesso. Vengono cotti sulla mitica canaletta, che nelle nostre case é presente come la macchinetta per il  caffè.
Io preferisco mangiarli all'aperto, perché mentre si cucinano, si sta tutti  intorno al cuoco di turno,  creando un  gruppo affumicato !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
L'altro giorno, invece, eravamo in casa con una temperatura esterna di 38°e siccome i miei figli erano in astinenza da agnello  l'ho cucinato in questo modo non avendo voglia di bruciarmi dietro una canaletta.
(il basilico in questa foto é solo scenografico!)

Ingredienti:
Una fetta di cosciotto e una costina di agnello per persona
pane grattugiato
uno spicchio d'aglio schiacciato
prezzemolo
2 cucchiai di pecorino abruzzese stagionatissimo
limone
sale e pepe 
Procedimento:
Salare l'agnello, mescolare il pane grattato con l'aglio, il pecorino, il prezzemolo tritato finissimo e pochissimo sale e pepe.
Impanare ben bene l'agnello con il pane preparato.
Mettere un foglio di carta forno su una pirofila, adagiarvi l'agnello, spruzzare con il succo di limone.
Cuocere a 200° per una quarantina di minuti.
A metà cottura ricordarsi di girare le fette.
Accompagnare con un'insalatina croccante:
Buon appetito!!!!!!!!
Il paese da scoprire oggi é Brittoli.

mercoledì 31 luglio 2013

IL MIO SIMIL MOJITO

Visto che finalmente l'estate si fa sentire, più che mangiare, ultimamente non facciamo altro che bere!
Prima dei pasti ci deliziamo con una bevanda adattissima per rinfrescarci dall'afa del momento.
Ingredienti per ogni bicchiere:
12/15 foglie di mente (dipende dalla grandezza)
3 quarti di bicchiere di acqua tonica o acqua frizzantissima
uno spicchione di limone
3 cucchiaini di zucchero di canna
ghiaccio semi tritato a volontà
Procedimento:
Lavare le foglie di menta, metterle, nel bicchiere con il limone e lo zucchero di canna.
Pestellare ben bene fino a che lo zucchero non é sciolto.
Versarvi l'acqua tonica o quella frizzante, riempire con  il ghiaccio, mescolare un pochino e bere!!!!!!!!!

La tappa giornaliera della mia regione é: Bolognano.


giovedì 25 luglio 2013

TORTA SEMI LIGHT

Questa é un dolce a metà strada tra una torta e una crostata.
Gli ingredienti ricordano una crostata con la variante dello yogurt, ma l'aspetto é quello di una torta.
Ingredienti per una tortiera bassa da 24 cm.:
300 gr. di farina 00
100 gr. di burro
50 gr. di yogurt compatto
125 gr. di zucchero
2 cucchiaini di cannella
2 uova medie
la buccia grattugiata di mezzo limone
un cucchiaino di lievito chimico
3 cucchiai di confettura di albicocche home made
4 fichi bianchi
Procedimento:
Impastare  farina,  burro, yogurt, uova,  cannella, lievito e limone.
Prendere un po' più della metà dell'impasto e stenderlo sulla base della tortiera.
Distribuirvi la confettura e i fichi sbucciati e aperti.
Stendere la restante pasta tra due fogli di carta forno, posarla sulla torta.
Infornare a 175° per almeno 35 minuti, comunque controllare sempre.

Oggi vi farò scoprire ALANNO.
Ciao a tutti!!!!!!

mercoledì 24 luglio 2013

PANINI ALLO YOGURT

Questi paninetti li ho inventati l'anno scorso. Da allora la ricetta ha subito alcune aggiustature, ora penso di essere arrivata a quella definitiva. Sono molto leggeri  ideali con i salumi per un picnic estivo.
Ingredienti per 7/8 panini:
500 gr. di farina 0
1 bustina di lievito madre in polvere
2 cucchiai di yogurt compatto graco
un cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio di oliva
2 cucchiaini di sale
acqua q.b. per impastare
Mettere tutti gli ingredienti nell'impastatrice e lasciare riposare.
Usando il lievito madre ci vorrà un po' più di tempo per la lievitazione, comunque quando l'impasto sarà più che raddoppiato é pronto.

Porzionare per formare dei panini grandi come il diametro di un bicchiere, mettere su una teglia coperta di carta forno altri 15/20 minuti e lasciare riposare.
Nel frattempo riscaldare il forno a 180°, infornare e cuocere 30/35 minuti o almeno fino a  quando saranno belli dorati.
A presto!!!!!!!!
Da oggi, ogni volta che posterò una ricetta, aggiungerò un link che vi mostrerà un parse della mia regione, cominciando dalla mia provincia e in ordine alfabetico.
Comincerò con ABBATEGGIO.




martedì 23 luglio 2013

UNA COCCOLA DI ANGEL CAKE

Questa é la torta che mi permette di recuperare gli albumi quando, per esempio,  devo fare la crema pasticciera.
Mi piace tanto perché é un dolce goloso ma allo stesso tempo leggero, ideale per la merenda accompagnata da una bella tazza di latte.
Ingredienti per una tortiera alta da 24 cm.:
6 albumi
80 gr. di farina 00
1 cucchiaino di cremor tartaro
150 gr. di zucchero
la buccia di mezzo limone
3 cucchiai di farina di cocco
un pizzico di sale
Procedimento:
Montare a neve gli albumi, aggiungere il sale e il cremor tartaro.
Unire la farina setacciandola, la buccia del limone, la farina di cocco, amalgamare sempre dall'alto verso il basso per far incorporare aria.
Versare delicatamente nello stampo, imburrato e infarinato.
Mettere nel forno preriscaldato a 170° per 40/45 minuti.
Spolverare con lo zucchero a velo.
P.S.
Ieri io e mio marito siamo andati a vedere Zucchero alla Civitella di Chieti.
Un anfiteatro fantastico, con un'acustica fantastica e soprattutto con un artista fantastico.



venerdì 12 luglio 2013

IL MIO PICCOLO ZOO

Oggi voglio presentarvi tutto lo zoo che fa o ha fatto parte della nostra pazza famiglia:
lei é CriCri purtroppo ci ha lasciati a novembre ed era dolcissima.
Lui invece é Truffolo e l' ho trovato a fine giugno sotto un' auto che piangeva disperato.
Invece lui é R.J. che come ultima vocazione, oltre a dormire in mezzo all'erba, ha quella di fare da baby sitter a Truffolo e di fargli scoprire il meraviglioso mondo dei gatti.
Buon fine settimana a tutti!!!!!!!!!!!!!!  ^    ^
                                                                   °


giovedì 11 luglio 2013

SALMONE DOPPIA VERSIONE

Oggi penso Positivo!!!!!!!!!!!!!!
Ieri sera sono stata al concerto del mitico Jova a Pescara e sono in fase adrenalinica dalle 10 di ieri sera.  Mia figlia non ha fatto altro che fare video e foto io invece per evitare di buttare dagli spalti una matta davanti a me che mi impediva di vedere, ho cominciato a fare la matta peggio di lei e mi sono divertita come non mai.
Grande Lorenzo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Tornando a Bomba, ieri ho fatto questa pasta per accontentare il Lorenzo di casa mia che ama il salmone soprattutto quello affumicato.
(questo é solo il condimento.)
Ingredienti per 5 persone:
2 fette di  di salmone fresco
150 gr. di salmone affumicato
mezzo scalogno, sale,  pepe, aneto e prezzemolo.
Procedimento: 
Pulire e spinare i tranci di salmone, tagliarli a pezzettini, fare soffriggere lo scalogno con olio e pepe.
Aggiungere il salmone fresco, far cuocere per 10 minuti, aggiungere il salmone affumicato tagliato a pezzettini,  l' aneto, aggiustare di sale.
Spegnere il fuoco e aggiungere il prezzemolo tritato.
Cuocere la pasta (io ho usato mezzo chilo di penne rigate), scolarla e mantecarla con il preparato di salmone aggiungendo soltanto un altro po' di olio per farla insaporire bene.
Buon appetito!!!

mercoledì 10 luglio 2013

INSALATA CROCCANTE

Ecco un' insalatina molto particolare ma stuzzicante e sfiziosa che piace anche ai ragazzi!!! (fidarevi ho già sperimentato!)
Ingredienti per 5 persone:
400 gr. di spinaci piccoli e freschi
2 fette di pane tagliato a cubetti e tostato
un pugno di arachidi salate
scaglie di parmigiano a piacere
olio, aceto e sale per il pinzimonio
Procedimento:
Mescolare gli spinaci con il pane tostato, il parmigiano, le arachidi.
Condire con il pinzimonio messo a filo sull'insalata.
Buon appetito!!!!!

domenica 7 luglio 2013

RELAX


Oggi nessuna ricetta, ma volevo condividere con voi una esperienza vissuta ieri con mio marito.
A settembre dell'anno scorso gli é stato regalato un voucher per una giornata di relax presso una struttura a pochi Km. da noi, in fondo alla provincia (come cantava Eros Ramazzotti), immersa nella Majella.
Qualcosa di unico con percorsi e piscine di acqua sulfurea e tanto altro.
Ci si immerge in acque calde circondati non da palme ma da boschi e rocce.
Se vi capita di passare, provatela!
http://www.lareserve.it/

venerdì 5 luglio 2013

TRANCIO DI SALMONE IN PADELLA

Oggi propongo una ricetta di pesce molto apprezzata in casa:
il salmone mollicato, ma  non lo cucinato al forno ma in padella in modo che non asciughi troppo e non senta così le critiche dei miei mini chef casalinghi!!!!!!
Ingredienti:
Un trancio di salmone di circa 800 gr.
3 fette di pane ammorbidito nell'acqua
2 cucchiai di parmigiano
il succo di mezzo limone
prezzemolo 
uno spicchio d'aglio
sale e olio evo 
aneto e finocchio selvatico

Preparazione:
Pulire e deliscare il pesce.
Salarlo e metterlo in una padella grande con l'olio e un po' d'acqua.
Mettervi sopra il pane aggiustato con il sale, il parmigiano, l'olio, il succo del limone, l'aglio e le erbette tritate,
Mettere a cuocere con un coperchio a fuoco medio.
Controllare e se occorre aggiungere altra acqua.
Bagnarlo di tanto in tanto con il sughetto che si forma sul fondo.
Più o meno é pronto dopo 20/25 minuti.
Buona giornata e buon appetito!!!!!!!!!

giovedì 4 luglio 2013

FAGOTTINI DI ZUCCHINE

Ancora un'altra ricetta con le zucchine!!!!
Ma avendo un caro cugino che coltiva la terra, me ne ritrovo una grande quantità e mi devo ingegnare per poterle proporre in maniera diversa e stuzzicante.
E così dopo averle tagliate a fette,  pronte per essere grigliate mi viene una ideuzza e così......... ci ho provato!


Ingredienti:
6 zucchine lunghe scure
150 gr. di macinato di pollo
100 gr. di macinato di tacchino
1 uovo
un pugno di pane grattato
100 gr. di parmigiano o grana
una mozzarella
una carota grattugiata
una costina di sedano
mezzo scalogno piccolo
olio evo
sale 
Preparazione:
Tagliare le zucchine a fette di mezzo cm. e metterle sotto sale.
Mescolare le 2 carni macinate con un uovo, il parmigiano, la carota grattugiata, il sedano e lo scalogno tritati finemente e il pane grattugiato un po' d'olio.
Scolare l'acqua di vegetazione delle zucchine. adagiarle su una teglia rivestita di carta forno e sistemarle come nella foto.
Porvi su ognuna un po' di carne e la mozzarella tagliata a cubetti.
Richiuderle e mettere in forno a 190°per 40 minuti.
Poi spolverizzarle con altro parmigiano e cuocerle per altri 10 minuti o almeno a fino a quando non risultino appassite e quindi cotte.
Buona giornata.

martedì 2 luglio 2013

COPPETTE AL MASCARPONE CON CILIEGIE

Ho una pianta di ciliegie che dà dei frutti grandissimi ma, sfortunatamente, si maturano molto velocemente. Quindi per evitare che si sprechino simili delizie, parte ne metto al congelatore e parte, quel tuttofare di mia madre, le sciroppa.
Ieri ne ho scongelate alcune e ho deciso di farci queste coppette molto "dietetiche"!!!!!!!
Ingredienti:
una trentina di grosse ciliegie
150 gr. di mascarpone
80 ml. di crema di latte
1 tuorlo
50 gr. di zucchero a velo
Preparazione.
Montare il tuorlo e lo zucchero, aggiungere la crema di latte e il mascarpone e continuare a montare fino a quando non si ottiene una consistenza simile alla crema pasticciera.
Prendere delle coppette, mettere 3 ciliegie, versarvi la crema al mascarpone e porvi sopra altre 2 ciliegie.
Buon luglio a tutti.  

domenica 30 giugno 2013

SFORMATO DI RISO..... PER LA GIOIA DEI MIEI FIGLI

Questo sformato l'ho inventato giovedì scorso!
Alla domanda: cosa vogliamo mangiare oggi? L'unica risposta che mi é stata data é questa: No pasta.
Ok! No pasta, no party. Quindi sono stata dirottata verso l'unico cibo a cui non dicono mai di no e cioè  il riso.
Ma un piatto di risotto non mi stuzzicava e così decido di pasticciarlo un pò.
P.S. mi scuso per la foto ma é l'unico pezzo che mi hanno fatto rimanere!!!

Ingredienti:
350 gr. di riso arborio
1 litro di acqua
50 gr. di crema di latte
100 gr. di parmigiano o grana
2 misurini di brodo granulare alle verdure
6 fette sottili di fesa di tacchino (simile al prosciutto cotto)
100 gr. di caciocavallo tagliato a dadini (il mio é a km. 0 perché prodotto da una azienda che sta a + o meno 25 km. da me!)
qualche fettina sottile di giuncata (sempre a km. 0)
un pò di burro per ungere la pirofila.
Procedimento:
Cuocere il riso nell'acqua aggiustata con il dado fino a che non l'assorbe tutta.
Far raffreddare, condire con la crema di latte, il parmigiano e il caciocavallo.
Metterlo in una pirofila unta di burro, stendere uno strato di riso, mettere le fette di fesa e ricoprire con il restante riso.
Dare un'altra spolverata di parmigiano e adagiarvi sopra le fettine di giuncata.
Cuocere in forno a 190° fino a quando vedrete la giuncata ammorbidirsi.
Buona domenica a tutti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

mercoledì 26 giugno 2013

CONFETTURA DI ALBICOCCHE E PRUGNE


Buona serata a tutti.
Oggi io e mia cognata abbiamo fatto le allegre contadine fino a quando la pioggia non ci ha gentilmente invitato a rientrare a casa. Abbiamo comunque fatto in tempo a cogliere albicocche e prugne dal nostro frutteto.
Tornata a casa ho preparato questa insolita confettura.
Queste le dosi:
1,200 kg. di albicocche
300 gr. di prugne
600 gr, di zucchero semolato
Ho tagliato a pezzi grossolani la frutta e l'ho messa a bollire con lo zucchero fino a quando mettendola in un piatto, fatica a scivolare. A me c'è voluto un ora e mezza circa.
Io non metto tanto zucchero perché penso che in base all'utilizzo si può sempre aggiustare in seguito. 


martedì 25 giugno 2013

CROSTATINE CON COMPOSTA DI PESCHE


Avevo tante pesche e siccome i miei figli le mangiano un giorno e poi restano lì a morire, prima che succedesse, ho pensato di dargli nuova vita facendo delle crostatine per la merenda.
Ho fatto prima di tutto una specie di composta con:
4 pesche sbucciate e tagliate a pezzi
40 gr. di zucchero di canna
60 gr. di zucchero semolato
mezzo cucchiaino di cannella in polvere
Ho messo tutto in un pentolino e ho fatto sobbollire per 20 minuti.
Nel frattempo ho fatto la frolla con:
300 gr. di farina 00
130 gr. di burro
130 gr. di zucchero semolato 
1 uovo
2 cucchiai di crema di latte 
mezzo cucchiaino di lievito in polvere
Ho impastato la frolla e l'ho stesa nelle formine, riempite con la composta e le ho infornate a 180° per una 30/35 minuti.
Buona merenda.

lunedì 24 giugno 2013

ANCORA ZUCCHINE... MA CON LA PASTA|


Questa volta le zucchine le ho usate per la pasta.
Ho un ragazzo a cui le verdure piacciono poco ma  in compenso gli piace molto la panna da cucina e... così ho unito l'utile al dilettevole.

Ingredienti:
500 gr. di strozzapreti freschi
200 gr, di pancetta dolce a cubetti
1 zucchina grande
200 ml. di panna da cucina
un po' di cipolla
olio evo
prezzemolo e sale.
Procedimento:
Affettare la cipolla e farla stufare con l'olio.
Aggiungere la zucchina grattugiata e bagnare con un po' d'acqua.
Quando é quasi stufata unire la pancetta.
Nel frattempo far cuocere la pasta fresca 5/6 minuti,  versarla nel tegame delle zucchine e farla saltare un paio di minuti, aggiungendo un po' di olio e la panna da cucina.
Servire con un pò di prezzemolo e grana grattugiato.


sabato 22 giugno 2013

ZUCCHINE CON MOZZARELLA




Buona serata a tutti!

Oggi sono stata al mercato del sabato mattina e dal mio contadino di fiducia, ho preso 4 belle zucchine, 2 scure e 2 chiare.
Così ho fatto questa padellata,  fresca e stuzzicante!

Ingredienti:

4 zucchine medie
un quarto di una bella cipolla rossa
timo
basilico greco
2 foglie di menta selvatica
4 mozzarelline
olio evo e sale
Procedimento:
Tritare la cipolla e farla rosolare nell'olio, tagliare a pezzetti le zucchine, metterle con la cipolla, aggiustare di sale e coprire.
Far cuocere per una mezz'oretta.
Aggiungere la mozzarella tagliata a pezzetti, dopo 5/6 minuti aggiungere gli odori spezzettati far cuocere un altro minuto e poi spegnere.
Servire subito e buon appetito!

giovedì 20 giugno 2013

IL NOSTRO PRIMO CUORE SPECIALE!

Dopo le pressanti insistenze della mia "piccolina", abbiamo deciso di fare una torta rivestita di pasta di zucchero.
I colori non sono bellissimi ma considerando che mi ha aiutato una ragazzina di 11 anni ne sono veramente entusiasta soprattutto perché la base é veramente deliziosa.

Ingredienti per la torta a forma di cuore da 22 cm.:
4 uova medie
200 gr. di zucchero
150 ml. di olio di semi
una bustina di vanillina
75 gr. di farina 00
125 gr. di frumina
8 gr. di lievito chimico
Preparazione:
Accendere il forno a 175°
Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere l'olio.
Montare bene e infine versare le farine, il lievito e la vanillina.
Mettere nello stampo e far cuocere per 30/35 minuti.
Nel frattempo preparare la crema al mascarpone:
250 gr. di mascarpone
100 ml. di panna
1 uovo
35 gr. di zucchero a velo
Preparazione:
Sbattere la panna con lo zucchero a velo, aggiungere l'uovo e il mascarpone e battere almeno per 3 minuti con le fruste elettriche.
Far riposare nel frigo il tempo di cottura della torta + il raffreddamento.
Dopo di ché tagliare a metà la torta raffreddata e farcire con la crema al mascarpone, lasciare riposare in frigo.
Io ho usato una pasta di zucchero già preparata e l'ho colorata con dei colori gel alla frutta.
Per far aderire la pasta di zucchero sulla torta ricoprirla con  una crema al burro fatta con :
125 gr. di burro
3 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di latte e mescolare bene.
Buon divertimento!!!

mercoledì 19 giugno 2013

Grazie 1000!



Non é neanche un mese che ho aperto questo blog e ho già 12 care persone che mi seguono.
Le ringrazio tutte e spero che arriveranno altri nuovi amici.
Ciao a tutti.

Opss!!!
Mentre pubblicavo il post se ne aggiunta un'altra,  evviva!!!!!!!!

martedì 18 giugno 2013

CHIFFON CAKE AL CAFFE'


Oggi è il compleanno di mia sorella e volevo fare qualche dolce con il caffè.
Non ne  avevo mai fatti e così rigirando nel mio mega raccoglitore di ricette ho trovato la Chiffon Cake, ma l' ho un po' modificata.
L'originale l'avevo presa dal blog di Misya. http://www.misya.info/search/Moka+chiffon+cake/



Ingredienti:
4 uova,
240 gr. di zucchero.
150 gr. di yogurt al miele
2 cucchiai di caffè istantaneo
80 ml.di olio di semi di mais
un pizzico di sale 
180 gr. di farina 00
8 gr. di lievito chimico
3 cucchiai di gocce di cioccolato 
un po' di latte per far fondere le gocce
Procedimento:
Accendere il forno a 170°
Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale.
Montare anche i tuorli con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, il caffè, l'olio e continuare a sbattere per sciogliere bene la polvere di caffè. Aggiungere setacciando la farina con il lievito.
Unire gli albumi all'altro composto di caffè mescolando dal basso verso l'alto. Versare in uno stampo di silicone per  Chiffon Cake da 24 cm.
Infornare per 35/40 minuti (controllare sempre con uno stecchino).
Una volta cotta far raffreddare la torta possibilmente a testa in giù.
Sciogliere le gocce di cioccolato e "sporcare" la parte superiore con il cioccolato.
Io ho aggiunto alcune lamelle di mandorle.

Buon compleanno "sorellina"!!!!!!